Eva Henger ricoverata d’urgenza in ospedale: ”Ero convinta di morire”

Eva Henger racconta il traumatico ricovero in ospedale, poi parla della figlia Mercedesz.

Grande paura per Eva Hengerricoverata in ospedale dopo aver accusato un malore davanti alla figlia di 12 anni. Ecco cosa è successo ad Eva, come sta ora, e la reazione della figlia Mercedesz Henger.

Eva Henger, terrore per un malore improvviso

Sono state ore di puro terrore quelle vissute da Eva Henger. Dopo aver accusato un improvviso malore, davanti alla figlia di 12 anni, la Henger è stata ricoverata d’urgenza in ospedale. Ora, la situazione è migliorata ed Eva ha spiegato cosa è successo in una lunga intervista rilasciata al settimanale Oggi.

“La prima volta a scatenare gli attacchi è stata la morte dell’autista Janosh. Lui mi è morto tra le braccia: terribile. Appena chiudevo gli occhi rivedevo la scena. Da lì in poi ho cominciato a fare fatica: mi venivano questi attacchi ma poi riuscivo a farli passare controllando l’ansia e tenendo a bada i sintomi. Mi avevano spiegato che tutto era partito da quel trauma, dall’aver visto la chiusura della bara: la mente umana non accetta la fine, la morte. Da allora soffro di claustrofobia. A un certo punto ho iniziato a sentire il cuore battere, soffro di extrasistole, poi comincio ad avere un dolore fortissimo al petto e ad avere difficoltà di respiro. Ero convinta di morire, le mani mi si sono addormentate, poi le gambe… A quel punto mio marito mi ha portata in ospedale”, ha ammesso la Henger.

Nonostante la grave situazione, Eva ha raccontato a malincuore di non aver ricevuto alcuna notizia da parte della figlia Mercedesz, che ha lasciato Lucas Peracchi. “Purtroppo non c’è rapporto. Non mi ha cercato ma io ci sono e ci sarò per lei”, ha dichiarato la Henger.

Rispondi

LIVE OFFLINE
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: