F1: VERSTAPPEN, NON SI ILLUDE

“I limiti imposti allo sviluppo secondo me non ci permetteranno di essere una minaccia per la Mercedes nel 2021. Qualcuno all’interno del team magari avrà un parere diverso dal mio, ma io preferisco essere realistico”. Max Verstappen non si fa illusioni in vista del prossimo campionato mondiale di Formula 1. “Forse saremo un po’ più veloci rispetto a questo 2020, ma sarà difficile battere le Mercedes – ha proseguito il pilota della Red Bull intervistato dal magazine ufficiale del Circus – il prossimo anno sarà sostanzialmente un’estensione di questa stagione. Abbiamo intenzione di dare il massimo a livello di sviluppo della vettura da qui alla fine di quest’annata e la vettura di Abu Dhabi sarà quella che esordirà a Melbourne nel 2021 sempre che sia l’Australia il primo appuntamento in calendario”. Poi l’olandese fa il punto sulla monoposto: “Ad inizio stagione abbiamo avuto dei problemi a livello di bilanciamento e di stabilità, i quali erano imprevedibili. Adesso la vettura è decisamente più guidabile”, ha ammesso Verstappen.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: