George Clooney: “Sulla fama ho realizzato un’amara verità” 

Nel 2018 George Clooney finì coinvolto in un violento incidente in Sardegna. Quello che successe poco dopo lo fece riflettere su un lato assai oscuro della fama…

George Clooney, da poco sessantenne, si è raccontato in un’intervista al Sunday Times, e per l’occasione ha riflettuto su un episodio piuttosto amaro che ha vissuto proprio in Italia, anche se non dalle parti del lago di Como, la sua zona di residenza preferita. Qualcuno ricorderà l’accaduto, ma è la prima volta che George spiega come l’abbia fatto riflettere su un aspetto oscuro della fama…

George Clooney, una riflessione sulla fama dopo l’incidente in motocicletta

Il 10 luglio del 2018, mentre George Clooney si trovava in Sardegna per girare la miniserie Comma 22, fu colpito da un’auto mentre guidava una motocicletta. Non accadde nulla di grave, ma per la star era il secondo incidente di questo tipo (il primo avvenne nel 2007 nel New Jersey), e in attesa dei soccorsi era molto spaventato. Qualcuno si avvicinò per riprendere la scena via smartphone. Racconta:

Se sei un personaggio pubblico, quello che realizzi, quando sei lì per terra a pensare che potrebbe essere l’ultimo minuto della tua vita, è che per alcune persone diventerai intrattenimento per la loro pagina Facebook. Io sono uno piuttosto positivo, ma quella cosa mi ha fatto capire, proprio chiaramente, che tu sei qui proprio solo per divertirli… vorresti prenderli a uno a uno e dar loro una bella lezione.

Clooney sa di cosa parla: in occasione del precedente incidente negli States, una ventina di persone del Palisades Medical Center, dove venne ricoverato, fu sospesa dal lavoro: avevano guardato nel suo referto e nelle sue analisi senza autorizzazione! Rivedremo prossimamente Clooney sullo schermo in Tickets to Paradise di Ol Parker, al fianco di Julia Roberts, mentre a gennaio sarà su Prime Video la sua ultima fatica da regista, The Tender Bar interpretato da Ben Affleck.  (comingsoon.it)

Rispondi

LIVE OFFLINE
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: