I Muse faranno un disco metal? 

In una diretta su Instagram Matt Bellamy ha fatto ascoltare un estratto di un nuovo brano del gruppo. I fan l’hanno già intitolato ‘Won’t Stand Down’, ed è molto più heavy di ‘Simulation Theory’

Durante una diretta sul suo profilo Instagram, Matt Bellamy ha fatto ascoltare un estratto di un nuovo brano dei Muse. La band non pubblica nuova musica dal 2018, ovvero da Simulation Theory, e sta lavorando al seguito da diversi mesi.

Bellamy ha fatto ascoltare un minuto del nuovo brano dalla sua macchina, insieme a suo figlio (che l’ha accompagnato facendo headbanging). Il pezzo è decisamente più heavy di quelli dell’ultimo album della band: nel testo Bellamy dice che non si tirerà indietro, che si sente più forte e che è stato usato per troppo tempo. 

«Ho iniziato a scrivere quando sono iniziate le proteste [di Black Lives Matter] e tutto quel caos», ha detto Bellamy al Sun lo scorso ottobre. «È strano dirlo, ma stanno bene con la musica che scrivo». Al momento non si sa molto altro del nuovo album dei Muse, ma è probabile che possa uscire nel 2022: la band ha già confermato che suonerà ad alcuni festival durante la prossima estate. (rollingstone.it)

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: