I PAZIENTI COVID HANNO UN RISCHIO MAGGIORE DI CONTRARRE PERICARDITE RISPETTO AI VACCINATI

Healthcare cure concept with a hand in blue medical gloves holding Coronavirus, Covid 19 virus, vaccine vial

L’analisi dei CDC americani evidenzia che il rischio di sviluppare l’infiammazione cardiaca è addirittura di 30 volte superiore per gli under 16 e gli over 75

Le infezioni virali sono causa comune di miocardite, un’infiammazione del muscolo cardiaco che può portare alla necessità di un ricovero e, in alcuni casi a insufficienza cardiaca e morte improvvisa. Il rischio di infiammazione alla parete del cuore è stato anche visto come un potenziale e rarissimo effetto collaterale dei vaccini a mRNA, in particolare in adolescenti maschi, ma in questi casi si tratta nella stragrande maggioranza di disturbi lievi che si risolvono in pochi giorni. Tuttavia il rischio di sviluppare una miocardite da Covid è decisamente molto più alto del rischio di sviluppare una miocardite come conseguenza del vaccino

Rispondi

LIVE OFFLINE
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: