ICARDI L’INTER NON LO VUOLE MAI PIÙ TUTTI PER CAVANI

MILAN, ITALY - MAY 26: Mauro Emanuel Icardi of FC Internazionale looks dejected during the Serie A match between FC Internazionale and Empoli FC at Stadio Giuseppe Meazza on May 26, 2019 in Milan, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

La risoluzione del problema Mauro Icardi è fondamentale per il futuro dell’Inter. Dalla cessione del centravanti argentino – e del suo importante ingaggio – il club nerazzurro spera infatti di ricavare risorse importanti da investire nel prossimo calciomercato.

Il Psg è stato piuttosto chiaro nella sua posizione: senza uno sconto sui 70 milioni fissati la scorsa estate, il club transalpino non riscatterà il cartellinodell’attaccante, che dunque sarà costretto a tornare a Milano

Un’eventualità che l’a.d. nerazzurro Beppe Marotta vuole assolutamente evitare. Ecco perché l’Inter potrebbe cambiare la sua strategia. Lo rivela Nicolò Schira, che su Twitter ha spiegato come potrebbe finire la vicenda Icardi. 

“C’è il giusto ottimismo per la permanenza di Mauro Icardi al Psg. L’inter ha aperto alla cessione dell’attaccante con uno sconto: potrebbe essere pagato tra i 55 e i 60 milioni di euro. Per lui è pronto un contratto da 10 milioni all’anno più bonus. Trattative avanzata tra i due club e Wanda Nara”. 

Secondo Schira, dunque, dopo mesi di intransigenza l’Inter sarebbe pronta a concedere uno sconto al Psg, pur di risolvere la questione Icardi e dire definitivamente addio all’attaccante argentino.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: