IL DERBY SE LO AGGIUDICA IL MILAN

Dopo quasi quattro anni e dieci mesi il Milan torna a vincere un derby di campionato e, comunque vadano le altre partite del weekend, supererà il fine settimana in testa dal solo. I rossoneri sono arrembanti già nei primi minuti e passano al 13′: Kolarov atterra Zlatan Ibrahimovic, lo svedese va dal dischetto e tira praticamente addosso ad Handanovic, ma il portiere sloveno non può nulla sulla ribattuta.

Da un altro errore dell’ex romanista arriva il raddoppio, quattro minuti dopo: a realizzarlo ancora Ibra, che sfrutta nel migliore dei modi l’imbeccata dal lato sinistro di Rafael Leao, al termine di una rapida azione rossonera in contropiede.

Un Lukaku in forma smagliante, però, accorcia però le distanze al 28′, complice una linea difensiva tutt’altro che efficace sul cross di Perisic,e il Milan pare rivedere gli spettri del derby dello scorso febbraio, quello della clamorosa rimonta da 0-2 a 4-2.

Nonostante gli sforzi, gli uomini di Antonio Conte non creano troppi pericoli alla porta di Donnarumma almeno fino al 74′, quando Lukaku e Donnarumma entrano in contatto e l’arbitro assegna il rigore, ma dopo la revisione al Var il direttore di gara cancella la decisione per un fuorigioco del belga sul passaggio del neoentrato Eriksen (non considerato il tocco di Kjaer).

Nel finale l’assalto nerazzurro non si concretizza: l’ultima occasione capita sui piedi del solito Lukaku al 93′, ma finisce di poco a lato: il derby è del Milan.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: