Joker 2 e The Batman 2, come procedono sotto i nuovi DC Studios?

Con l’arrivo di una nuova dirigenza ai DC Studios, la convivenza tra progetti diversi, relativi a diverse continuity, potrebbe disorientare il pubblico, ma anche i piani alti devono prendere delle decisioni

Ora che i DC Studios hanno una nuova dirigenza creativa e organizzativa, costituita dal regista James Gunn e dal producer Peter Safran, il DC Extended Universe dovrebbe diventare più coeso e ci potrebbe essere più coerenza tra le produzioni DC in casa Warner Bros. Discovery: ma come si pongono in questo contesto outsider come Joker: Folie à Deux e The Batman 2? Vanno chiariti alcuni punti nodali, sui quali ha indagato Variety.

The Batman 2 esce nel 2025, Joker 2 è fuori dal DC Extended Universe

Con Black Adam in sala, comprensivo di un significativo cammeo, il nuovo DC Extended Universe, dal 1° novembre ufficialmente gestito da James Gunn e Peter Safran ha basi solide da cui partire. Come ci si porrà verso Joker: Folie à Deux di Todd Phillips con Joaquin Phoenix e Lady Gaga? Come prima, non cambia nulla: è ribadito che il film, come il suo predecessore, è slegato da ogni continuità con universi vari, ha una corsia preferenziale “autoriale” che non passa nemmeno dai DC Studios, bensì direttamente dalla Warner Bros.: arriverà in sala come previsto nell’ottobre 2024.
Riguardo The Batman 2 con Robert Pattinson, diretto ancora da Matt Reeves, un altro esperimento nato fuori dal DCEU, il discorso è più fumoso: si farà senz’altro, ma i tempi sono più lunghi. È ancora in fase di scrittura, quindi per i tempi dei blockbuster hollywoodiani non si vedrà prima del 2025, ma si sta ancora decidendo sotto quale “giurisdizione” rientrerà: posto che la Warner vuole continuare con un approccio libero che non obblighi a inserire tutte le proprietà DC nel DCEU, l’eventuale assegnazione di The Batman 2 ai DC Studios potrebbe cambiare le carte in tavola in fase di sceneggiatura. Perché DC Studios significa DCEU, e a quel punto Pattinson e soci sarebbero affiancati a Black Adam, Superman, Wonder Woman, Aquaman, The Flash. Il che porterebbe però a un’antipatica contraddizione: perché tenere proprio Ben Affleck fuori dai giochi come Batman nel DCEU, visto che quell’universo è in fase di rilancio ed espansione?
Warner Bros. e DC Films hanno delle decisioni da prendere.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: