Mihajlovic, la dedica della moglie accanto a lui in questa nuova battaglia 

L’allenatore del Bologna sta affrontando ancora una volta un percorso terapeutico per sconfiggere la leucemia

Sono giorni difficili per Sinisa Mihajlovic, che sta facendo di nuovo i conti con la leucemia che lo colpì nel 2019. L’allenatore del Bologna ha fatto sapere due settimane fa di avere problemi di salute, e adesso sta affrontando un altro percorso terapeutico per provare a sconfiggerla definitivamente. 

Accanto a lui la moglie Arianna Rapaccioni, compagna di vita e spalla insostituibile per il Sergente. Sui social nessun aggiornamento sulle condizioni dell’allenatore – costretto a prendersi una pausa finché non starà bene – ma sul profilo della moglie ecco una bellissima dedica d’amore: “Come quando torni a casa e posi le chiavi all’ingresso – scrive accanto a una loro foto – e sorridi perché sai di essere al sicuro”. Un messaggio per ricordare al marito che il loro amore sarà sempre un porto sicuro per entrambi, anche e soprattutto nei momenti più complicati, come questo che stanno vivendo. 

La storia d’amore di Sinisa Mihajlovic e Arianna Rapaccioni

Sinisa Mihajlovic e Arianna Rapaccioni si sono conosciuti nel ’95, quando lei lavorava in tv come showgirl nel programma Luna Park, e lui era uno dei calciatori più forti del campionato italiano (ha giocato con Sampdoria, Lazio e Inter). L’anno dopo si sono sposati e dal loro matrimonio sono nati 5 figli: Viktorija, Virginia, Miroslav, Dushan e Nicholas. “Sinisa è arrivato e mi ha stroncato la carriera, ho lasciato Luna Park a metà anno” aveva raccontato l’ex soubrette a Domenica In, parlando del loro amore: “Nel ’95 l’ho conosciuto, nel ’96 ci siamo sposati. Ma ci siamo innamorati subito, ci siamo guardati e non ci siamo staccati più”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: