MILLE VIDEO DI AUGURI PER MARADONA.

ROMA 30 OTT – “Compio i miei 60 anni, con questi meravigliosi messaggi che mi danno la vita. Grazie per tutto questo affetto, grazie per la vostra amicizia. Questo è il miglior regalo di compleanno che abbiate mai potuto farmi. E grazie anche a tutta la mia squadra per avermi preparato questa grande sorpresa”. Così scrive sui social Diego Armando Maradona che oggi compie 60 anni. Maradona mostra un lungo video con gli auguri di tutti i suoi amici del mondo del calcio e dello sport, gli hanno inviato, in una incredibile carrellata di campioni. Il video inizia con lo sguardo di affetto e il sorriso di Ronaldinho, con le parole di Ronaldo “Diego fratello, hai ispirato molti tra cui me, auguri”, con Mourinho che confessa: “ti ammiravo molto e da quando ti ho conosciuto ti devo ringraziare per la tua amicizia”. Poi tocca a Fabio Cannavaro che spiega: “metto da parte la mia carriera, il pallone d’oro, ti faccio auguri da raccatapalle che faceva di tutto venire a vederti a bordocampo, ancora oggi mi viene il freddo addosso”. Auguri che arrivano anche dai due giocatori del Napoli che lo hanno superato nella classifica dei bomber all time azzurri. Si parte da Dries Mertens: “Grazie – dice – per tutto quello che hai fatto per Napoli” e si arriva a Marek Hamsik: “In questo brutto periodo ti auguro tanta salute e in bocca al lupo per tua carriera da allenatore, sempre forza Napoli”. E poi tocca ai tanti suoi ex compagni di squadra nei sette anni in maglia azzurra. Dai brasiliani Antonio Careca e Alemao, che gli manda un messaggio tutto in italiano, all’ex capitano azzurro Beppe Bruscolotti: “auguri con tutto il mio cuore, siamo stati e saremo sempre due amici veri”. E poi Ciro Ferrara che mostra il libro “che ho scritto su di te e soprattutto sulla nostra amicizia di sette anni”, ma ancora Bruno Giordano che dice “sai che ti voglio bene”, Andrea Carnevale, Nando De Napoli che gli ricorda “sono il tuo mediano preferito, salute e felicità”. Auguri anche da Alessandro Renica, Antonio Carannante, Massimo Filardi, Raffaele Di Fusco che mostra una immagine votiva della Madonna che si venera in Argentina che Diego gli regalò, Giovanni Francini, Massimo Mauro, Marco Baroni, e il suo storico massaggiatore a Napoli Salvatore Carmando. Chiude Giovanni Galli, che ricorda il beffardo gol subito ai Mondiali ’86: “delle responsabilità su quel gol ce le avevo – ammette – ma la più grave è di non aver pensato di essere davanti al più grande calciatore di tutti i tempi”. Tantissimi i calciatori e sportivi argentini tra cui Crespo, Batistuta, Tevez, Martin Palermo, Ricardo Bochini, Pato Fillol, Matias Almeyda, Kily Gonzalez, Rana Valencia, Tarantini, Daniel Bertoni, Beto Alonso, Hector Henrique, Jorge Burruchaga, Nery Pumpido, Vasco Olarticoechea, Oscar Garré, Chino Tapia, Sergio Goycochea. Paolo Montero ricorda dei suoi anni alla Juventus: “ho diviso la stanza per sette anni con Ciro Ferrara e l’ho torturato per avere tutti i racconti su di te”. E poi Petro Troglio, Juan Simon, Beto Barbas, Gabriel Calderon, Tucu Meza, suo compagno nella vittoria al Mondiale Under 20, Maxi Rodriguez, Sergio Romero, Claudio Garcia, Daniel Osvaldo. Ma tanti gli ex campioni internazionali come Valderrama, Trezeguet, Schuster, Van Basten, Franco Baresi, Max Vieri. Ci sono anche l’ex tennista Gabriela Sabatini, il primatista mondiale del salto in alto Javier Sotomayor, l’ex campione del mondo dei mediomassimi Miguel Galindez e Fernando Signorini, il suo preparatore atletico personale negli anni del campo. Il video si chiude con tutta la squadra del Gimnasia La Plata, la squadra che oggi Diego allena, schierata in campo che gli urla gli auguri.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: