Morgan contro lo speciale di Sky su ‘Metallo non metallo’: «Ricostruzione revisionista» 

Questa sera andrà in onda su Sky Arte la puntata della serie ’33 Giri’ in cui si analizzerà con gli stessi Bluvertigo il secondo disco della trilogia chimica: «È deformante, le cose non sono affatto andate così»

«Misconosco questo episodio di 33 Giri perché ricostruisce in maniera revisionista, inesatta e deformante la storia di questo album».

Così Morgan in una storia Instagram si è dissociato dalla nuova puntata di 33 Giri – Italian Masters in onda su Sky Arte questa sera alle 21:15 che prenderà in esame il disco dei Bluvertigo Metallo non metallo. E prosegue spiegando come mai ha deciso di prenderne le distanze: «Io compaio perché non potevo prevedere questo risultato. Ero in buona fede. Ma siccome la liberatoria per lo sfruttamento della immagine viene fatta firmare prima, con il ricatto che altrimenti non si può registrare, non ho potuto fare nulla una volta presa visione del montato di questa puntata. Le ragioni per cui mi dissocio sono molte. La più importante è che le cose non sono affatto andate così».

Il programma di Sky è un viaggio alla (ri)scoperta delle tracce degli album che hanno arricchito la storia della musica italiana recente, dando voce ai professionisti e agli addetti ai lavori, invitati a commentare tecnicamente e non solo i brani ascoltati, ripercorrendone la storia. E stavolta sotto la lente di ingrandimento era finito l’album del 1997 dei Bluvertigo. Si tratta del disco centrale della cosiddetta trilogia chimica della band e contiene alcuni dei brani più rappresentativi e premiati del periodo.

Nella puntata sono presenti il fonico che registrò l’album, Celeste Frigo, che analizzerà i tanti livelli strumentali di Fuori dal tempo, Altre forme di vita, Cieli neri e (Le arti dei) Miscugli. Inoltre, tutti i membri della band, qundi Morgan, Andy, Sergio Carnevale, Livio Magnini e Marco Pancaldi, hanno suonato per l’occasione in solo gli arrangiamenti di queste canzoni, mentre Luca De Gennaro di MTV contestualizzerà insieme a dicografico e produttore della serie Stefano Senardi il periodo storico nel quale l’album fu pubblicato. Infine, i Bluvertigo riuniti si sono esibiti dal vivo in esclusiva per Sky Arte in una versione di Vertigo blu. (Rollingstones.it)

Rispondi

LIVE OFFLINE
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: