Noel Gallagher: il nuovo album con gli High Flying Birds suonerà così 

Noel ha fatto sapere ai suoi fan di aver finito di abbozzare le canzoni che faranno parte della tracklist dell’ideale successore di “Who built the moon” poco prima di Natale. E ha condiviso un’anticipazione del progetto.

Chiuse le celebrazioni legate alla sua carriera da solista (quest’anno ha pubblicato il primo greatest hits con gli High Flying Birds) e a quella degli Oasis (il 2021 è stato l’anno dedicato ai festeggiamenti per i venticinque anni dai due concerti che nell’estate del ’96 videro la band, all’apice del successo, esibirsi a Knewborth Park di fronte a oltre 200 mila spettatori), Noel Gallagher torna a guardare al presente. Anzi, al futuro. L’ex mente degli Oasis ha condiviso con i suoi fan un’anticipazione di quello che sarà il prossimo album dei suoi High Flying Birds, la band fondata dopo il divorzio dal fratello Liam. L’ultimo, “Who built the moon”, uscì nel 2017. Il nuovo dovrebbe arrivare nei negozi quest’anno.

Noel ha fatto sapere ai suoi fan di aver finito di abbozzare le canzoni che faranno parte della tracklist dell’ideale successore di “Who built the moon” poco prima di Natale. E per stemperare l’attesa, ha condiviso la versione demo di una delle nuove canzoni, “Trying to find a World that’s been and gone: part 1”. Potete ascoltarla proprio qui sotto: 

Il nuovo album di Noel Gallagher e dei suoi High Flying Birds dovrebbe raggiungere il mercato entro l’estate del 2022, presumibilmente prima dei concerti che il prossimo giugno segneranno il ritorno dell’ex Oasis sul palco. Il cantautore ha annunciato per ora dieci date, tutte a giugno, nel Regno Unito: si esibirà anche a Newcastle (sul palco del festival Rock’n’roll Circus), Londra, Halifax e Bristol.

Rispondi

LIVE OFFLINE
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: