PAPA FARE LUCE SULLA SCIOCCANTE SCOPERTA NELLA SCUOLA IN CANADA

Il Papa segue “con dolore le notizie che giungono dal Canada circa la sconvolgente scoperta dei resti di 215 bambini alunni della Kamloops Indian Residential School, nella provincia della Columbia Britannica”, e si unisce “ai vescovi canadesi e a tutta la Chiesa cattolica in Canada” esprimendo “vicinanza al popolo canadese, traumatizzato dalla scioccante notizia”. “La triste scoperta accresce la consapevolezza dei dolori e sofferenze del passato. Le autorità politiche e religiose continuino a collaborare con determinazione per far luce su quella triste vicenda e impegnarsi umilmente in un cammino di riconciliazione e guarigione”. “Questi momenti difficili – ha detto papa Francesco dopo la recita dell’Angelus in Piazza San Pietro – rappresentano un forte richiamo per tutti noi, per allontanarci dal modello colonizzatore, e anche dalle colonizzazioni ideologiche di oggi, e camminare fianco a fianco nel dialogo, nel rispetto reciproco e nel riconoscimento dei diritti e dei valori culturali di tutti i figli e le figlie del Canada”. “Affidiamo al Signore – ha aggiunto il Pontefice – le anime di tutti i bambini deceduti nelle scuole residenziali del Canada e preghiamo per le famiglie e le comunità autoctone canadesi, affrante dal dolore”. “Preghiamo in silenzio”, ha concluso, rivolto ai fedeli.

Rispondi

LIVE OFFLINE
track image
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: