Quanto ha chiesto The Weeknd per rimpiazzare Kanye al Coachella 

La star canadese avrebbe minacciato di ritirarsi se non fosse stata accolta la sua richiesta.

Tutto sommato la cifra, se confermata, non sarebbe neppure così alta. D’altronde sarebbe sciocco da parte di un artista chiamato praticamente all’ultimo minuto a sostituirne un altro nel cartellone di un festival come il Coachella non sparare una cifra esorbitante, sapendo che comunque gli organizzatori, per non fare una figuraccia, accetterebbero. Secondo alcuni insider The Weeknd per rimpiazzare Kanye West nella line up dell’edizione 2022 del Coachella, che sarà inaugurata il prossimo 15 aprile, avrebbe chiesto tanti soldi quanti quelli che avrebbe dovuto intascare il rapper: 8,5 milioni di dollari, vale a dire 7,8 milioni di euro.

A riportare le indiscrezioni è Page Six del New York Post, raccontando anche che la star canadese dell’r&b, campione dello streaming con le sue hit, da “Starboy” a “Blinding lights”, avrebbe minacciato di ritirarsi se non fosse stata accolta dagli organizzatori la sua richiesta. Il ritiro di The Weeknd avrebbe gettato gli organizzatori nel caos a pochi giorni dall’inizio del Coachella, costringendoli a rimettersi nuovamente al telefono con manager e promoter nel tentativo di trovare un nuovo headliner, dopo il forfait di Kanye West e quello di The Weeknd.

Tutto è nato in seguito alla decisione di Kanye West, presa all’inizio della settimana, di ritirarsi dal Coachella, dando così seguito all’avvertimento lanciato agli organizzatori lo scorso febbraio, quando minacciò di non esibirsi sul palco del festival se Billie Eilish non si fosse scusata con Travis Scott, dopo aver interpretato alcune dichiarazioni della stellina del pop statunitense come un attacco al collega dopo la vicenda relativa alla tragedia dell’AstroWorld Festival di Houston, quando il rapper continuò ad esibirsi mentre la folla si accalcava portando alla morte di dieci persone.

Per riempire lo slot da headliner lasciato vacante da Kanye West, gli organizzatori del Coachella si sono rivolti agli Sweedish House Mafia e a The Weeknd, che però per andarsi ad aggiungere alla line up del festival ha chiesto non un centesimo in meno di Kanye. Gli organizzatori, secondo quanto riferito da Page Six, avrebbero provato a trattare, ma la voce di “Take by breath” non ha fatto neppure un passo indietro, spingendoli infine ad accordargli la stessa somma destinata a Kanye West.

Oltre a The Weeknd e agli Sweedish House Mafia, il Coachella 2022, che si svolgerà a Indio, in California, vedrà esibirsi in qualità di headliner anche Harry Styles – da poco tornato sulle scene con il singolo “As it was”, che anticipa il nuovo album – e la stessa Billie Eilish. The Weeknd si esibirà sul palco del festival, tra i più attesi a livello mondiale, il 17 e il 24 aprile, al termine di una giornata che vedrà il Coachella ospitare i set di – tra gli altri – Doja Cat, Jamie xx, Karol G, Fatboy Slim e i “nostri” Maneskin.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: