ROMA ALBERO CROLLA SU PADRE E FIGLIO TRAGEDIA SFIORATA

I due sono stati portati al Policlinico Umberto I. A pochi metri dall’albero crollato genitori e bambini hanno assistito alla scena. Sul marciapiede opposto presente un’altra decina di persone

Travolti mentre erano in monopattino da un albero che è crollato, in un pomeriggio di fine maggio senza vento. Padre e figlio di 10 anni feriti e trasportati in ospedale. Soccorsi prima dai passanti e poi dal 118. San Lorenzo è stata scenario per diverse ore, di una tragedia sfiorata. Un bilancio, grazie al destino, non drammatico, ma che riaccende il faro sull’instabilità delle piante di Roma.

I fatti si sono consumati intorno alle 19. Una di quelle giornate di Primavera in cui il quartiere si affolla. Infatti, nell’adiacente Parco Caduti del 19 Luglio 1943 era facile imbattersi in famiglie con bambini al seguito che correvano e giocavano. A pochi metri, seduti ai tavolini all’aperto di un bar, decine di giovani che si stavano godendo l’aperitivo. 

Poi, dal nulla, quasi senza che nessuno se ne accorgesse, il rumore di foglie, di legno spezzato e l’albero caduto, con il tronco che ha centrato in pieno un uomo di 56 anni e il figlio di 10, entrambi sui loro monopattini proprio mentre erano all’altezza del civico 76 di via Tiburtina. 

Come detto, i primi soccorsi sono stati immediati. Fortunatamente i due non sono gravi, solamente per un fortuito caso. Così come, per caso, sotto quell’albero non siano finite altre persone, chi faceva jogging, chi era su un monopattino in sharing, di quelli parcheggiati proprio lì di fronte, o chi era in bici. Una due ruote, effettivamente, è stata travolta, ma – anche in questo caso – il fato è stato amico: non c’era nessuno in sella.

Sul posto anche i vigili del fuoco e gli agenti del II Gruppo della Polizia Locale di Roma Capitale. Sono loro che indagano e, dopo aver chiuso la strada e gestito il traffico per un paio di ore, hanno stilato una prima relazione tecnica sull’accaduto. Le immagini, quelle dei primi minuti, raccontano come il tronco alla base si sia spezzato, con le radici sradicate dal terreno. Non è escluso che il il 56enne ferito possa essere ascoltato, così come è possibile che una documentazione scritta di quanto avvenuto a San Lorenzo possa arrivare sul tavolo della Procura.

Rispondi

LIVE OFFLINE
track image
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: