Sanremo, i Jalisse ancora fuori. Lo sfogo sui social: «La famosa ripartenza non è per tutti» 

Ci provano da 25 anni

L’anno scorso si erano sfogati, anche su Rolling Stone: 24 anni di tentativi di tornare a Sanremo, con 24 canzoni diverse, ma niente. Quest’anno, a 25 anni dalla vittoria al Festival, nel 1997, i Jalisse ci hanno provato di nuovo e il risultato è sempre lo stesso. I due non hanno avuto accesso alla manifestazione e hanno scritto su Facebook come si sentono: «Questa volta lasciamo parlare le persone. E tornano in mente le pagine dello storico giornalista e vice direttore del celebre Tv Sorrisi e Canzoni Gigi Vesigna (nel libro con la prefazione di Antonio Ricci).
La famosa ripartenza non è per tutti. Noi Jalisse non abbiamo spazio sul pentagramma del Festival di Sanremo, ma si può parlare di noi e fare citazioni».

Il loro post:

Lo scorso anno scrissi una lunga lettera sulle 24 consecutive esclusioni dei Jalisse dal Festival di Sanremo. Rolling Stone Italia e molte altre testate rimbalzarono la notizia, fino ad RTL News pochi giorni fa…
Oggi sono 25 i brani e 25 le esclusioni dal Festival, ma questa volta lascio parlare le persone. E tornano in mente le pagine dello storico giornalista e vice direttore del celebre Tv Sorrisi e Canzoni Gigi Vesigna (nel libro con la prefazione di Antonio Ricci),
La famosa ripartenza non è per tutti; noi Jalisse non abbiamo spazio sul pentagramma del Festival di Sanremo, ma si può parlare di noi e fare citazioni. Quale canzone abbiamo presentato quest’anno per Sanremo 2022? Un brano sulla ricerca di noi stessi e su cosa dobbiamo ricordare per tornare ad essere chi eravamo: titolo: È proprio questo quello che ci manca, ecco il testo di Ale e Fabio per festeggiare i 25 anni dalla vittoria del Festival di Sanremo 1997 (e 30 anni di vita insieme). (Rollingstones.it)

Rispondi

LIVE OFFLINE
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: