Signorini: Casa GF Vip in rivolta contro di lui, vespaio nella notte 

Ma che cosa è successo? Chi ha messo in discussione le prese di posizione del direttore di Chi Magazine?

Alfonso Signorini, per la prima volta da quando conduce il Grande Fratello Vip, è stato messo sotto accusa dagli inquilini della Casa più spiata d’Italia. Non che nelle ultime tre edizioni del reality, quelle da lui timonate, siano mancate critiche sul suo operato. Però, le ‘frustate’ mediatiche nei suoi confronti, nei casi precedenti, sono giunte da concorrenti ormai eliminati e fuori dai giochi (ad esempio è capitato con Salvo Veneziano e Stefano Bettarini) o da parte di una fetta di telespettatori, che hanno mugugnato in rete. Per questo quello che è successo nella notte nella dimora di Cinecittà è un fatto particolare. Ma che cosa è successo? Chi ha messo in discussione le prese di posizione del direttore di Chi Magazine?

Il malumore ha iniziato a diffondersi nel momento in cui è stato affrontato il caso Soleil che in settimana è finita sulla graticola per aver tuonato su alcune concorrenti “urlate come scimmie”. Per Ainett Stephens e le sorelle Selassié, a cui si sono aggiunti altri vip, un’esternazione da condannare fermamente, dal retrogusto razzista. Signorini, però, nel corso della diretta di venerdì 1 ottobre, appoggiato dalle opinioniste Adriana Volpe e Sonia Bruganelli, ha invitato le persone che si sono sentite ferite ad andare oltre dopo le scuse della Sorge. Non solo: ha derubricato le parole della discussa ex corteggiatrice di UeD a “frase infelice”. Nella notte, il comportamento del conduttore è stato criticato duramente da diverse inquilini.

“Dopo stasera se esco è ancora meglio. Guardate dopo quello che è successo sarebbe meglio uscire”. Così Sami Youssef, finito in nomination. Dura anche Ainett: “Quindi vuol dire che qui vale tutto, si può dire qualsiasi cosa. Poi uno chiede scusa. Uno può offendere e poi chiedere scusa. Però non è giusta la vita. Samy aveva ragione ed è finito in nomination”. Alla ‘Gatta nera’ e al modello si sono accodate Raffaella Fico e Jo Squillo, che hanno un certo peso nella Casa più spiata d’Italia.

La cantante e attivista ha addirittura gettato pesanti ombre sulle scelte calate dall’alto dal Grande Fratello Vip, muovendo un’insinuazione spinosa verso lo show e di conseguenza verso il suo demiurgo, Alfonso Signorini: “Avevi ragione tu Raffaella, era programmato così, doveva andare così”. Dunque serpeggia l’idea di situazioni orchestrate ad hoc dalla produzione. Idea che ha fatto aumentare i mugugni. A manifestare mal di pancia è stata anche Clarissa Selassié.

“Adesso dobbiamo far finta che lei ci piaccia? – ha esordito la sorella di Lulù e Jessica, facendo riferimento a Soleil –. Dobbiamo forse leccarle il c…o? Io la prima puntata avevo detto che era una grande maleducata e voi ci siete cascate tutte”.

La giovane si è poi sfogata con Nicola Pisu, che è un amico della Sorge: “Io ho perdonato di tutto, chi mi ha menato, insultato, ma il perdono nasce se c’è il pentimento dal cuore. Quella non era pentita dal cuore, io non la perdono. Io so che a te Soleil piace, quindi cercherai sempre di vederla in positivo. Sappiamo che ti sta simpatica e non vuoi esporti”. Il figlio di Patrizia Mirigliani è comunque rimasto della sua opinione, sostenendo che nei confronti dell’italo-americana ci sia stato un accanimento.

Da segnalare anche la presa di posizione di Aldo Montano che ha fatto intendere in modo assolutamente chiaro che non ritiene corretto che Soleil continui ad essere ‘immune’ dalle nomination grazie alle preferenze espresse da Sonia Bruganelli.

Rispondi

LIVE OFFLINE
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: