SONDAGGI LEGA IN RIALZO SCENDONO RENZI E ZINGARETTI

Il nuovo sondaggio di Ixè, condotto per la trasmissione Cartabianca di Bianca Berlinguer in onda su Rai 3, mostra un nuovo scenario nelle intenzioni di voto degli italiani e nell’indice di gradimento di leader e partiti politici. Tra i tanti cambiamenti, una sorpresa positiva per il Carroccio. Rimane costante invece la fiducia nel Governo e nel premier Giuseppe Conte. I risultati variano dal recente sondaggio Swg per La 7.

Per la prima volta dopo settimane di calo costante, si registra per la Lega un lieve incremento (+0,7%). Il partito di Matteo Salvini passa così al 25,3%.

Discorso inverso per il Pd, che registra una flessione (del -0,7%, appunto) per la terza settimana consecutiva. I dem avevano ottenuto più consensi all’inizio del lockdown, recuperando terreno sui partiti di centrodestra, ma ora si attestano al 20,9%.

Nella maggioranza il Movimento 5 Stelle cresce di poco (+0,3%), arrivando al 17,5% e confermando la crescita costante rilevata durante l’emergenza coronavirus in Italia.

Fratelli d’Italia non segue l’alleato di coalizione nella crescita, e anzi mostra una leggera flessione dopo tre settimane di segnali positivi da parte dei potenziali elettori. Il partito di Giorgia Meloni arriva al 14,3 (-0,3%).

Aumentano invece i consensi per Forza Italia, che passa al 7,4% (+0,2%).

Italia Viva perde una grossa percentuale (-0,6%), scendendo all’1,5%. Nella prossima rilevazione potrebbe influire la polemica riguardo il processo a Salvini premiando o punendo il partito di Matteo Renzi.

Europa Verde raggiunge il 2,4% (+0,2%) e raggiunge La Sinistra (-0,1%). +Europa rimane stabile all’1,6%. Azione registra un calo (-0,3%) e arriva all’1,5%.

Gli altri partiti guadagnano terreno (+0,6%) e arrivano al 5,2%. Quello degli astenuti e degli indecisi si conferma il partito più importante del Paese, con il 41,2% (+0,2%).

Gli italiani dichiarano all’Istituto Ixè di avere fiducia in Giuseppe Conte. Il dato rimane al 59%, lo stesso da 5 settimane. Tuttavia viene registrato un calo di un punto percentuale nella fiducia verso il Governo, che scende al 57%.

Il 66% degli italiani, come nella precedente rilevazione, giudica molto positivo (15%) e abbastanza positivo (51%) l’operato dell’esecutivo durante l’emergenza Covid. Il 36% del campione dichiara inoltre di ritenere efficaci lemisure economiche messe in campo dal Conte Bis.

Perde terreno nella classifica di fiducia nei leader politici Giorgia Meloni, che passa al 33% (-1%) e guadagna terreno Matteo Salvini, che arriva al 30% (+1%). Segue Luigi Di Maio, stabile al 27%.

Per Nicola Zingaretti continua il trend in negativo, e il segretario dem arriva al 25% (-2%), mentre cresce la fiducia in Silvio Berlusconi, che raggiunge il 22% (+1%). Matteo Renzi rimane stabile al 10%.

Il sondaggio Swg per La 7 del 25 maggio inquadra invece una situazione ben diversa, con la Lega al 26,9% (-0,1%) e il Pd al 20,2% (-0,4%).

In flessione in questo caso il Movimento 5 Stelle (-0,3%), che arriva al 15,7%, seguito a stretto giro da Fratelli d’Italia (+0,5%) al 14,5%.

Forza Italia guadagna più di mezzo punto (+0,6%) nel  sondaggio per il Tg di Enrico Mentana. Il partito di Silvio Berlusconi verrebbe votato oggi dal 6,3% degli intervistati.

La Sinistra registra un lieve calo (-0,3%) e scende al 3,4%, mentre Azione di Carlo Calenda sale al 2,9% (+0,3%). Il partito supera in questo caso ItaliaViva, con la formazione di Matteo Renzi stabile al 2,7%.

+Europa scende al 2,1% (-0,1%), i Verdi passano all’1,7% (+0,2%), Cambiamosale all’1,3% (+0,02%). Gli altri partiti minori perdono consensi (-0,3%) e arrivano complessivamente al 2,3%. Anche per Swg gli astenuti si attestano al 41%.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: