“SPORCO BIANCO” STRANIERI MASSACRANO UN GIOVANE CAMERAMAN DI SKY

Notte da incubo per un giovane cameraman di Sky aggredito a Roma al grido di “sporco bianco“. Erano le 2:30, tra martedì e mercoledì, quando a Trastevere, storico rione romano, M. M. è stato attaccato a piazza Trilussa. Si trovava lì con un paio di amici, la sua ragazza e la sorella. Era una serata tranquilla, i cinque avevano appena finito di festeggiare il suo compleanno. Al momento dei saluti però, quando ormai tutti si stavano recando alle macchine per raggiungere casa propria, è avvenuta l’aggressione.

“Ho pensato di morire lì per terra, di fare la stessa fine di Willy Monteiro Duarte a Colleferro” – racconta il il venticinquenne su “Il Messagero” Avevo quattro su di me che mi sferravano calci e pugni con la ferocia delle bestie e altri sei che se la stavano prendendo allo stesso modo con il mio migliore amico. Senza motivo, solo per scaricare la loro rabbia e cieca violenza”.

Rispondi

LIVE OFFLINE
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: