SPORT: MONDIALI ATLETICA

epa10078609 Filippo Tortu of Italy wins his race in the men's 200m heats at the World Athletics Championships Oregon22 at Hayward Field in Eugene, Oregon, USA, 18 July 2022. EPA/John G. Mabanglo

Ai Mondiali di Eugene è il momento delle staffette azzurre: tocca alle 4×100 nella notte italiana tra venerdì e sabato. Attesa per i campioni olimpici, che però come risaputo dovranno fare a meno di Marcell Jacobs. La squadra sarà composta da Lorenzo Patta in prima frazione, seguito da Filippo Tortu, Fausto Desalu e Chituru Ali. Al via, dunque, tre dei protagonisti del trionfo dei Giochi (37″50 record italiano), con Tortu spostato in seconda frazione e l’inserimento di Ali nell’ultima.

Gli azzurri correranno alle 3:14 italiane (le 18:14 del pomeriggio in Oregon), nella seconda batteria, in quarta corsia, insieme ai vicecampioni olimpici del Canada e ai quartetti di Giamaica, Francia, Brasile, Sudafrica, Spagna e Danimarca.  Accesso diretto in finale per le prime tre di ogni batteria, più due tempi di ripescaggio.

La 4×100 azzurra andrà ai blocchi alle 2:49, nella seconda batteria, n corsia quattro. Questo il quartetto: Zaynab Dosso, Dalia Kaddari, Anna Bongiorni e Vittoria Fontana. Dopo aver centrato la finale ai Mondiali di Doha e averla sfiorata a Tokyo, in entrambi i casi con il record italiano (fino a 42″84 in Giappone), la squadra italiana cerca di nuovo l’ingresso tra le migliori otto, incontrando in batteria soprattutto gli Stati Uniti e la Svizzera, oltre a Nigeria, Olanda, Spagna, Danimarca e Ecuador.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: