STRAGE DI ARDEA IL KILLER SI È SUICIDATO DOPO AVER UCCISO 2 BAMBINI E UN ANZIANO

Ha sparato in strada e ha colpito e ucciso due fratellini di 3 ed 8 anni ed un anziano che era in bicicletta. Una quarta persona, un uomo uscito di casa con la carriola per gettare dei rifiuti, è riuscito a scampare i colpi.

Il responsabile del triplice omicidio, Andrea Pignani, di 35 anni, è subito scappato e si è barricato in casa e dopo alcune ore si è ucciso sparandosi con la stessa pistola usata poco prima. La tragedia si è consumata a Colle Romito, ad Ardea, località alle porte di Roma.

L’anziano è morto nell’immediatezza del fatto, poco dopo anche i due piccoli che si trovavano davanti a casa a giocare. La situazione è sembrata subito disperata per i due fratelli, tanto che i soccorritori hanno preferito prestare subito le prime cure senza trasferirli in ospedale, nonostante fossero già arrivate le eliambulanze.

E’ così è subito partita una vera caccia all’uomo, culminata con l’individuazione dell’appartamento dove il 35enne si è barricato. Dopo tre ore, e senza più risposte dall’uomo, l’irruzione nell’abitazione: l’uomo questa volta aveva rivolto la pistola contro se stesso.

Rispondi

LIVE OFFLINE
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: