TIZIANA SUICIDA PER IL VIDEO HOT SECONDO IL MEDICO LEGALE FU STRANGOLATA

Il docente incaricato dalla madre della giovane donna analizza le fotografie scattate dopo il decesso e ipotizza una causa diversa dal suicidio Emerege un parere diverso sulle lesioni riscontrate sul collo di Tiziana Cantone, la 31enne che fu trovata senza vita nella sua abitazione di Mugnano, in provincia di Napoli, dopo la diffusione di alcuni video hot che la ritraevano. Non fu suicidio – sostiene un consulente della famiglia della giovane donna – ma si tratterebbe di una lesione da strangolamento e di una seconda idonea a simulare un’impiccagione. Questa almeno è l’ipotesi del medico legale Mariano Cingolani

Rispondi

LIVE OFFLINE
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: