Twilight: nelle prime sceneggiature Bella fucilava i vampiri 

Abbiamo appena appreso dallo sceneggiatore Mark Lord che inizialmente il personaggio di Bella della Twilight Saga doveva essere una macchina da guerra in stile Buffy – L’ammazzavampiri.

Se torniamo a parlare di Twilight è perché è appena stata diffusa una notizia circa una delle primissime versioni della sceneggiatura, che era completamente diversa tanto nell’originale quanto dal libro di Stephenie Meyer e nella quale Bella Swan aveva qualcosa in comune con Buffy  L’ammazzavampiri. Buffo, no? Eppure, se ben ricordate, la gestazione del progetto è stata lunga e non semplice, e prima di arrivare al copione che poi è diventato il film diretto da Catherine Hardwicke ne è passata di acqua sotto i ponti

La sceneggiatura in cui Bella trucidava i vampiri

Dovete sapere che, durante un podcast, tale Mark Lord, che era stato incaricato di buttare giù il copione di Twilight, ha raccontato di aver ricevuto dai produttori di MTV e dalla Paramount la richiesta di aumentare il numero delle scene d’azione e di cambiare la trama. Ovviamente il nostro ha accettato e, in una delle sue versioni, Bella massacrava i vampiri a colpi di fucile. Alla base di questa scelta narrativa c’era il desiderio dello Studio di attirare in sala anche un pubblico maschile. Il copione fu mandato a Catherine Hardwicke, che lo rifiutò all’istante insieme ad altri quattro.

Il racconto di Mark Lord e Catherine Hardwicke

Ecco le parole Lord e della Hardwicke a proposito della sceneggiatura scritta dal primo e delle altre 4 capitate nelle mani della regista.

  • Mark Lord:

Hanno pensato che avrebbero perso il pubblico maschile esagerando con il romanticismo.. voglio che quella ragazza spari a qualche vampiro, voglio che ne faccia saltare in aria alcuni. E’ stata la cosa migliore che siamo riusciti a buttare giù rispettando la loro volontà. Gli è piaciuta e poi sono esplosi… c’erano persone piuttosto ostili e arrabbiate che volevano assicurarsi che non facessimo questo film.

  • Catherine Hardwicke:

“Forse è ispirata a un libro” – ho detto. “Prima di tutto devi buttare nell’immondizia questa sceneggiatura. Non va bene. Devi farla uguale al libro. Nella sceneggiatura originale Bella era su una moto d’acqua ed era inseguita dall’FBI. Era un prodigio dell’atletica, niente a che vedere con il libro.

Sappiamo, sempre da Mark Lord, che in un’altra versione di Twilight morivano sia il padre di Bella che quello di Edward e che comunque, prima di diventare una ragazza normale, il personaggio di Kristen Stewart era una specie di macchina da guerra o eroina. Che strano sarebbe stato vederla così. Di certo i fan della saga letteraria non avrebbero gradito. A scrivere il copione perfetto ci ha pensato, come sapete, Melissa Rosenberg. (comingsoon.it)

Rispondi

LIVE OFFLINE
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: