Venom: La furia di Carnage rimandato al 2022? Voci parlano di una nuova data

Venom: La furia di Carnage non è stato mostrato al CinemaCon: secondo le voci la Sony starebbe pensando di far slittare Venom 2 al 2022, spingendo in avanti anche Morbius. Di quali date si parla?

L’assenza di nuovi contenuti per Venom: La furia di Carnage dal CinemaCon ancora in corso ha attivato fonti segrete e gole profonde del settore: pare che la Sony stia pensando di far slittare l’uscita del Venom 2 con Tom Hardy al gennaio 2022, saltando quindi l’ultima data ufficiale annunciata dell’ottobre 2021. C’è maretta negli studios mentre la variante Delta del Covid-19 sta causando un picco nei contagi negli States, quindi non sarebbe un’enorme sorpresa, anche se in questo caso la scelta avrebbe un effetto domino sempre in casa Sony, perché Morbius con Jared Leto era in effetti collocato proprio nel gennaio 2022 ed è impossibile che i due film siano distribuiti e quindi bruciati allo stesso tempo. Se venisse confermato lo slittamento di Venom: La furia di Carnage, non ci stupirebbe uno spostamento di Morbius in primavera.
C’è un’attesa sincera per il ritorno di Tom Hardy e del suo allucinato simbionte, questa volta diretti da Andy Serkis. La Sony cerca di essere fedele alle esclusive temporali cinematografiche classiche, senza piegarsi troppo alle proposte parallele in streaming, come le colleghe Disney e Warner Bros, almeno per i film di più alto richiamo (Hotel Transylvania 4 potrebbe passare su Prime Video). Lo studio deve quindi proteggere un autunno-inverno già ricco di due titoli di grande caratura, cioè Ghostbusters Legacy (dall’11 novembre) e Spider-Man: No Way Home (a Natale).

Rispondi

LIVE OFFLINE
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: