YAKI UDON CON VERDURE

Gli udon sono dei grossi spaghetti giapponesi a base di farina di grano tenero che a me piacciono moltissimo e che generalmente vengono serviti in gustosissime zuppe, oppure saltati con svariati ingredienti (yaki udon).

Di questi noodles amo la consistenza particolare e il fatto che siano così belli “cicciotti”, se avessi saputo prima che sono anche facilissimi da fare in casa li avrei preparati già da tempo, ma come vedete ho finalmente recuperato!

Qualche dritta prima della preparazione

Se non amate impastare, gli udon si trovano in vendita anche già fatti, secchi oppure precotti e confezionati sottovuoto, si possono acquistare in negozi di alimenti etnici, in alcuni bio, oppure online, ma freschi e fatti in casa sono molto meglio!

Per fare gli udon serve solo acqua, sale e una comune farina 00, vi consiglio di utilizzarne una che abbia l’11-12% di proteine (basta guardare i valori nutrizionali sulla confezione) in modo da ottenere la perfetta consistenza.

Secondo la farina che utilizzerete e la sua capacità di assorbimento, potrebbe essere necessaria un poco più di acqua o un po’ meno, per cui aggiungetela poco per volta considerando che l’impasto non dovrà risultare eccessivamente morbido, né appiccicoso.

Potete sostituire i funghi shiitake secchi con quelli freschi, oppure utilizzare altri funghi (anche se non saranno altrettanto saporiti e consistent).

Ricetta degli yaki udon con verdure

TEMPI DI PREPARAZIONI30 minTEMPI DI COTTURA15 min

Ingredienti

Per 2 persone

  • 200 gr di farina 00 per tutti gli usi
  • 100 gr ca. di acqua
  • Un cucchiaino raso di sale
  • 5-6 funghi shiitake secchi
  • Una carota
  • Un cipollotto
  • Cimette di broccolo q.b.
  • 3 cucchiai di salsa di soia
  • Un cucchiaio di mirin o vino bianco dolce (opzionale)
  • 2 cucchiai di olio
  • Semi di sesamo tostati q.b.

Sciogliete il sale nell’acqua.

Mettete la farina in una ciotola e versate l’acqua poco per volta, lavorando il composto con la punta delle dita.

Quando l’acqua sarà assorbita dalla farina, trasferite il composto su un piano e impastate per circa 5 minuti.

L’impasto non dovrà essere eccessivamente morbido e in superficie non risulterà completamente liscio.

Formate una palla, avvolgetela in pellicola e lasciate riposare per un’ora.

Trascorso il tempo di riposo trasferite l’impasto su un piano infarinato, e stendetelo con un mattarello ad uno spessore di circa 3 mm cercando di dare alla sfoglia una forma allungata per poter poi tagliare dei noodles della giusta lunghezza.

Trasferite la sfoglia su un tagliere e tagliate gli udon appoggiando e premendo sulla pasta con con la lama un lungo coltello, ricavando delle strisce larghe circa 3 mm.

Se non avete un coltello abbastanza lungo potete spolverare la sfoglia di farina, piegarla in 3 tipo portafoglio e quindi tagliarla (io preferisco il metodo spiegato precedentemente perché si ottengo dei noodles più dritti e regolari).

Cuocete gli udon in acqua bollente non salata per circa 8-10 minuti (secondo il loro spessore e la consistenza che volete ottenere), quindi scolateli e sciacquateli bene sotto acqua fredda corrente.

Almeno 3 ore prima di preparare il piatto, mettete i funghi shiitake secchi a mollo in acqua fredda.

In una padella antiaderente o in un wok mettete l’olio e i funghi precedentemente ammollati tagliati a fette, fateli rosolare a fiamma media per 5 minuti.

Non è indispensabile questo passaggio, ma se volete che le cimette di broccoli mantengano un bel colore verde acceso, prima di saltarle sbianchitele immergendole in acqua bollente salata per un minuto e poi trasferendole in acqua fredda con ghiaccio. Tagliate la carota a bastoncini e il cipollotto a fettine. Trascorsi 5 minuti di cottura dei funghi aggiungete il cipollotto, le carote e le cimette di broccoli tagliate a fette, saltate tutto a fiamma vivace per circa 3 minuti quindi aggiungete il mirin (opzionale) e fate sfumare per qualche secondo, aggiungete poi gli udon e la salsa di soia.

Saltate tutto insieme per qualche minuto, fino a che gli udon saranno ben caldi. Servite gli yaki udon con verdure cospargendoli con pochi semi di sesamo tostati o in alternativa delle arachidi tritate.

Rispondi

LIVE OFFLINE
track image
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: