AIUTATECI A RITROVARLO POTREBBE ESSERE CONFUSO

È uscito di casa senza documenti e soldi, sprovvisto anche del telefono cellulare. Sono trascorsi venti giorni da quel 30 aprile, giorno in cui Eugenio Maria Capoccia, 37enne di Casacastalda, è come svanito nel nulla. A lanciare l’appello, mercoledì sera, la mamma Palmira, collegata dalla sede Rai di Perugia con la trasmissione Chi l’ha Visto? La signora ha raccontato che il figlio, che divide con lei l’abitazione di Casacastalda, si è allontanato il venerdì mattina, senza farsi più sentire. Non ha con sé il cellulare – è stato rimarcato – e nemmeno i documenti. Alto 1.90, occhi verdi e capelli chiari, quando si è allontanato indossava un giubbotto nero, un paio di jeans e scarpe di ginnastica di tela. L’intera comunità di Casacastalda sta vivendo questa scomparsa con grande apprensione. Eugenio si è allontanato a piedi: «Non chiede mai passaggi in auto», ha spiegato la mamma, ipotizzando che il figlio possa aver preso un autobus per raggiungere Perugia o Gualdo Tadino. Da lì, è sempre un’ipotesi, potrebbe aver preso un treno per allontanarsi. Ma non si esclude che il giovane sia rimasto all’interno dei confini regionali: c’è bisogno dell’aiuto di tutti.

Rispondi

LIVE OFFLINE
track image
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: