Amadeus condurrà Sanremo anche nel 2023 e nel 2024 

Dopo il boom dell’ultima edizione, la Rai dà al conduttore le chiavi dell’Ariston fino al 2024.

Dall’Ama ter direttamente all’Ama quinquies: Amadeus condurrà ancora il Festival di Sanremo non solo nel 2023, ma anche nel 2024. La notizia arriva direttamente dalla Rai, con una nota stampa ufficiale, a un mese dall’ultima edizione della kermesse, le cui cinque serate hanno totalizzato una media del 58% di share e 11,2 milioni di spettatori. Dati che hanno spinto i vertici Rai ad affidare ad Amadeus il compito di guidare il Festival di Sanremo anche per le prossime due edizioni.

L’accordo è arrivato questa mattina al termine di un incontro nel quale l’Amministratore Delegato della Rai Carlo Fuortes, insieme con il Direttore del Prime Time Stefano Coletta, ha ricevuto Amadeus – si legge nella nota Rai – in un lungo e cordiale colloquio. “Sono felice e onorato della proposta dell’Amministratore Delegato Carlo Fuortes e del Direttore del Prime Time Stefano Coletta. Aver ricevuto adesso questa proposta mi permette di lavorare da subito. Non vedo l’ora di iniziare”, ha affermato Amadeus.

“Amadeus ha dimostrato una forte comprensione degli scenari musicali attuali e dell’importanza di connettere il pubblico televisivo con le generazioni dello streaming”, ha dichiarato all’ANSA il ceo di FIMI Enzo Mazza: “Un risultato che ha premiato in termini di ascolti e classifiche musicali”.

Con cinque conduzioni di fila, Amadeus eguaglia così i record di Pippo Baudo e Mike Bongiorno quanto a edizioni condotte consecutivamente. Mike presentò ininterrottamente la kermesse dal 1963 al 1967, affiancato da Rossana Armani, Edy Campagnoli, Giuliana Copreni, Maria Giovannini, Giuliana Lojodice, Grazia Maria Spina, Paola Penni, Carla Maria Puccini e Renata Mauro. Paudo condusse il Festival consecutivamente dal 1992 al 1996, portando con sé sul palco in qualità di vallette Alba Parietti, Brigitte Nielsen, Milly Carlucci, Lorella Cuccarini, Anna Oxa, annelle, Anna Falchi, Claudia Koll, Sabrina Ferilli e Valeria Mazza.

Baudo e Bongiorno restano però i presentatori con il maggior numero di conduzioni del Festival, complessivamente: il primo ha condotto tredici edizioni della kermesse, il secondo ne ha condotte undici. Restando al timone del Festival fino al 2024, Amadeus raggiungerà nella classifica dei presentatori con il maggior numero di conduzioni Nunzio Filogamo, a quota cinque Festival: il compianto conduttore siciliano – ma torinese d’adozione – tenne a battesimo la kermesse nel 1951, poi condusse il Festival fino al 1954, salvo poi tornare sul palco del Casinò di Sanremo, prima “casa” del Festival, poi trasferitosi all’Ariston, anche nel 1957. Amadeus supera così – tra gli altri – Fabio Fazio (fermo a quattro conduzioni), Carlo Conti (tre conduzioni), il compagno di scuderia Paolo Bonolis (entrambi fanno parte del roster di Arcobaleno3 di Lucio Presta), Gianni Morandi e Claudio Baglioni (questi ultimi al timone della kermesse per due volte a testa). 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: