ARRIVA ANCHE HIGUAIN ORA LA JUVE AL COMPLETO

L’attesa è finita: Higuain è rientrato in Italia. Il Pipita è atterrato a Torino nel primo pomeriggio dopo essere partito ieri sera dall’Argentina e aver affrontato un viaggio per forza di cose, tra scali e complicazioni per i collegamenti aerei per via della pandemia, decisamente lungo. Ora però può finalmente rimettersi a disposizione della Juve: chiaramente dovrà sottoporsi ai test medici di rito (test sierologico e tampone) e poi osservare la quarantena prevista per chi rientra dall’estero.

Detto questo bisognerà ora capire in quale condizione fisica si trovi e quali sia anche quella psicologica. Gonzalo è stato a lungo in Argentina, in famiglia, al fianco della madre malata. Torna e come prima cosa dovrà essere sottoposto al tampone e poi alla successiva quarantena. Lunedì i compagni riprenderanno il lavoro collettivo, lui per 14 giorni non potrà aggregarsi al gruppo. In più le voci di mercato, con un contratto in scadenza nel 2021 e un rapporto che probabilmente in quest’ultimo mese e mezzo si è sfilacciato, lo danno come sicuro partente quando le trattative si riapriranno al termine di questa tormentata stagione. Eppure, per causa di forza maggiore, se e quando il campionato riprenderà, Sarri avrebbe maledettamente bisogno del miglior Pipita, se non altro, numeri allla mano, per i tanti impegni ravvicinati. Sciolti i dubbi sul rientro, restano a questo punto gli altri a cui dare risposte

Rispondi

LIVE OFFLINE
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: