AUTO: VALENTINO ROSSI

Era andato tutto benissimo per un’ora, col Doc che al volante dell’Audi R8 era riuscito addirittura a recuperare una posizione rispetto al passaggio di testimone col compagno di squadra, lo svizzero Muller: 13° in classifica, Valentino Rossi stava per dare il cambio al 3° pilota del team Wrt, il fiammingo Vervisch, approfittando dell’ingresso in pista della safety car.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: