Blanco ha cantato “Blu celeste” in Vaticano 

Lo ha fatto in occasione del pellegrinaggio degli adolescenti e l’incontro di preghiera con il Papa

Blanco a San Pietro, in Vaticano: l’artista ha cantato per Papa Francesco e per gli oltre 50.000 giovani che da tutta Italia hanno riempito la piazza in occasione del pellegrinaggio.  Il responsabile dell’ufficio nazionale della Conferenza episcopale italiana (Cei) per la pastorale giovanile, don Michele Falabretti, spiega che con la presenza di Blanco: “Abbiamo pensato di fare ai ragazzi e ragazze un regalo”. Falabretti sottolinea che “il contesto è molto importante. Guai sottovalutarlo! Si rischia di non porsi sulla stessa lunghezza d’onda”. Invitare Blanco, “il cantante che in questo momento più di tutti attrae i giovanissimi, significa creare le condizioni di un dialogo e un ascolto reciproci”.

Per parlare agli adolescenti “occorre sapere chi sono, cercare di comprendere quel mondo interiore di cui gli artisti ne interpretano ed esplicitano i tratti. E Blanco, con i suoi testi che raccontano fatiche, speranze e ferite, dà voce alle inquietudini e agli stati d’animo dei ragazzi, forse non di tutti, ma sicuramente di tanti”. Qui sotto si può vedere la voce di “Brividi”, canzone con cui ha trionfato all’ultimo Festival di Sanremo insieme a Mahmood, cantare “Blu celeste”. 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: