Britney Speras nei guai, indagata per una lite in casa: “L’ha colpita”

“L’ha colpita durante una lite”, pare abbia denunciato.

Nuovi problemi per Britney Spears, sempre tra le mura domestiche. Questa volta, la popstar si ritrova a lottare contro la governante. Cosa sta accadendo? Secondo quanto si legge su People, è finita sotto indagine nel dipartimento dello sceriffo della contea di Ventura per un presunto incidente avvenuto in casa. Il capitano ha già confermato al noto portale che Britney è sospettata in un’indagine, dopo che un dipendente ha riferito di aver assistito a un’aggressione all’interno della sua abitazione.

“L’ha colpita durante una lite”, pare abbia denunciato. Una fonte vicina alla Spears, però, ci tiene a precisare che nulla di tutto ciò è vero. Il rapporto rilasciato da questo dipendente sarebbe una completa invenzione. Un altro insider fa sapere che Britney non ha colpito nessuno durante questa lite in casa. Sembra che la governante avesse in mano il suo cellulare e la Spears abbia cercato di strapparglielo dalle mani.

Intanto, l’avvocato della popstar non ha ancora commentato l’incidente. Secondo quanto rivela TMZ, la disputa sarebbe avvenuta quando la governante ha portato il cane di Britney dal veterinario. Le due avrebbero discusso sul benessere dell’amico a quattro zampe. E a questo punto che la cantante avrebbe colpito la donna facendole cadere il cellulare. Inizialmente, la governante pare abbia chiamato la polizia per poi recarsi alla stazione dallo sceriffo.

Tale incidente viene denunciato solo pochi giorni dopo che il padre Jamie Spears ha annunciato che si sarebbe dimesso dal ruolo di tutore legale, quando sarà il momento giusto.

Per raggiungere questo risultato, però, tutte le parti interessate – fa sapere l’avvocato – dovrebbero essere incoraggiate dalla Corte a incontrarsi per risolvere le questioni in sospeso.

Da ormai diverso tempo, Britney chiede la rimozione di suo padre dalla carica di tutore e lo accusa di abuso di tutela. Sono tantissimi i fan che sono scesi nelle piazze per protestare e chiedere aiuto affinché la Spears potesse riprendere in mano la sua vita. È nato così il movimento #FreeBritney.

Anche volti abbastanza noti si sono schierati subito dalla parte della popstar, senza tirarsi indietro. Ed ecco che Jamie Spears ha deciso improvvisamente di fare un passo indietro, sebbene il giudice del Tribunale di Los Angeles si sia posizionato dalla sua parte.

Ora per Britney sembrano essere sorti nuovi problemi, che dovrà sempre risolvere di fronte a un giudice.

Rispondi

LIVE OFFLINE
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: