CALCIO: INTER, LAUTARO

 Sono bastati un pareggio in campionato e la sconfitta al fotofinish col Real Madrid in Champions per trasformare i tifosi interisti in consulenti alla panchina. È normale e giusto che così sia. Succede sempre, a ogni latitudine calcistica, e la Milano nerazzurra non è immune. Non c’è supporter interista che non abbia la sua idea su come Inzaghi avrebbe potuto fare meglio nelle due gare: nella formazione di partenza, nei cambi, nella gestione della partita. Fra le suggestioni proposte con maggiore frequenza c’è la possibilità di vedere in campo dall’inizio la coppia d’attacco Lautaro-Correa, sacrificando Dzeko. Una soluzione suggerita dal fatto che il centravanti bosniaco ha ormai 35 anni e che in almeno un paio di occasioni, fra il lunch match di Marassi e la notte stellata di San Siro, gli è mancato l’istinto assassino sotto porta.

Rispondi

LIVE OFFLINE
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: