CALCIO: ROMA

Alla fine il problema del gol per la Roma lo risolve l’Helsinki. Materialmente, nel senso che la vittoria per 2-1 in Finlandia a Mourinho la regala un autogol di un finlandese (ma la Uefa assegna il gol a El Shaarawy, autore del cross). Ma per la sua squadra cambia poco: per arrivare seconda e proseguire il cammino in Europa League, sfidando una squadra retrocessa dalla Champions, la Roma dovrà comunque battere all’Olimpico il Ludogorets giovedì prossimo. In caso contrario, tornerà a correre per la Conference vinta un anno fa. Ma almeno, non rischia più di salutare le coppe già in autunno.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: