CALCIO: ROMA E EUROPALEAGUE

Venti tocchi di palla, dal portiere alla porta. Venti tocchi passati per i piedi di dieci giocatori su undici. La Roma è questa: una squadra che ha scelto cosa essere, e ha un’idea chiarissima su come fare. Da Rui Patricio a Mkhitaryan, passando per tutta la squadra – ad eccezione di Sergio Oliveira, unico a non giocare il pallone in quel copione verso il gol srotolato a Marassi – fino all’ideazione di Pellegrini, la rifinitura di Zalewski e il gol del trequartista armeno.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: