CICLISMO: MOLLEMA

Davvero una brutta giornata quella di Bauke Mollema a Wollongong. Durante la cronostaffetta mista del Mondiale australiano il corridore olandese è stato vittima di due sfortunatissimi incidenti. Uno più consueto, il salto di catena, capitato però in un momento cruciale della prova: i due compagni di squadra Van der Poel e Hoole non hanno potuto fare altro che tirare dritto e lasciarlo alle prese col suo problema meccanico. E poi, mentre ormai pedalava senza assilli verso il traguardo, il 35enne di Groningen, vincitore in carriera di un Lombardia, è stato vittima di un singolare attacco da parte di un gabbiano. Proprio così: il volatile ha preso di mira proprio Mollema e soprattutto la sua divisa di gara. Sul braccio sinistro del team olandese infatti è disegnato un piccolo pesce, il logo della lotteria nazionale che sponsorizza gli orange. Mollema è riuscito a restare in piedi e non cadere. Proprio alla vigilia della prova, ancora Mollema era stato attaccato da una gazza, esattamente come nei giorni prima Remco Evenepoel e Grace Brown. “Una scena abbastanza terrificante” aveva raccontato il vincitore belga della Vuelta. Gli esperti locali, sentiti dal sito VeloNews, parlano di “attacchi frequenti in quella zona” tra agosto e ottobre. Il Mondiale capita proprio in mezzo a questo “delicato” periodo. 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: