Dune 2, Zendaya e Timothée Chalamet, il loro punto di vista sul sequel 

Zendaya e Timothée Chalamet, in attesa di tornare sul set per Dune 2, in arrivo nel 2023, hanno fatto qualche considerazione su quello che li aspetta e su cosa significhi far parte di un progetto di questa portata.

Dune Parte 2 è previsto per la seconda metà di ottobre del 2023, con riprese in partenza l’anno prossimo: Timothée Chalamet e Zendaya, rispettivamente interpreti di Paul Atreides e Chani, si stanno preparando a tornare sul set di Denis Villeneuve, che ha coronato il suo sogno di completare l’adattamento del romanzo di Frank Herbert, dopo che la Warner Bros ha sciolto le riserve sulla produzione del necessario prosieguo. I due attori hanno parlato con Deadline di quello che li aspetta e di cosa significhi far parte di un progetto così importante.

Dune 2: il punto di vista di Zendaya e Timothée Chalamet sulla saga diretta da Denis Villeneuve

Parlando con Deadline, Zendaya ha spiegato cosa abbia significato interpretare Chani nel primo Dune e cosa dobbiamo aspettarci dal suo personaggio in Dune Parte 2.

Beh, potrò stare sul set più a lungo, il che non è male! […] Voglio crescere con i personaggi che interpreto e con le persone da cui imparo. Chiunque abbia letto i libri sa che c’è così tanto ancora da esplorare e affrontare. […] La cosa bella per me del non essere stata sul set, per gran parte delle riprese del primo film, è che ho visto il film da una prospettiva del tutto diversa, perché non avevo visto i set e le scene della maggior parte del film. Guardarlo mi ha dato proprio la sensazione di essere appena all’inizio di questa storia.

Sulla stessa linea Timothée Chalamet, che in questo periodo sta interpretando Wonka dalla “Fabbrica di cioccolato” di Roald Dahl, in uscita anche nel 2023.

La storia è ben lontana dal concludersi. Questi personaggi non hanno ancora completato il loro tragitto. Lavorare con Denis su un film di questa grandezza è un sogno divenuto realtà. Certamente siamo più dalle parti di una maratona che di uno sprint, devi imparare a muoverti con passo cadenzato. Ma non devi mai stancarti di divertirti. Nel progetto su cui sto lavorando adesso, Wonka, sto imparando anche di più che non è necessario soffrire troppo quando lavori. Siamo o non siamo fortunati a fare questo mestiere?

(Comingsoon.it)

Rispondi

LIVE OFFLINE
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: