ECONOMIA: ANTI TRUST ASPI

Autostrade per l’Italia, “d’intesa con il MIMS e nell’ambito della più ampia gestione della concessione”, ha attivato già dal 2020 riduzioni o azzeramenti del pedaggio a favore dell’utenza nelle tratte oggetto di sensibili disagi a causa di lavori di manutenzione, per un totale di 77 milioni di euro. Lo rende noto Aspi dopo il procedimento avviato dall’Antitrust. La società specifica anche che insieme allo stesso ministero “è in corso di ultimazione il nuovo sistema di ‘cashback del pedaggio'” con l’obiettivo di ristorare gli utenti “che possano incorrere in ritardi sui tempi medi di percorrenza”.

Rispondi

LIVE OFFLINE
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: