ECONOMIA: BORSA EUROPA

Migliorano ulteriormente le principali Borse europee, dopo l’apertura in rialzo di Wall Street, in giornate fitte di trimestrali, mentre gli investitori guardano alla riunione della Bce dell’indomani e i timori per la diffusione delle varianti del Covid 19 sembrano non influire molto. Stabile l’oro (-0,1%) a 1.800 dollari l’oncia. ra le materie prime, in deciso calo alcuni metalli, come il minerale di ferro (-2,4%) a 1.173 dollari la tonnellata e un po’ in discesa anche l’acciaio rebar (-0,7%) a 5.547 dollari alla tonnellata. In Europa la migliore è Madrid (+1,9%), seguita da Londra (+1,7%), Parigi (+1,6%), Francoforte (+1%). In linea Milano (+1,9%), con lo spread Btp-Bund in calo a 108,3 punti e il rendimento del decennale italiano allo 0,68%. 
    L’indice d’area d’area del Vecchio continente, Stoxx 600, guadagna quasi l’1,5%, sostenuto soprattutto da energia e finanza. Tra i petroliferi, col greggio che rimbalza in netto positivo (wti +2,5%) a 68,9 dollari al barile, corrono soprattutto Total e Royal Dutch (+3,1%). Tra le banche, in maggioranza in rialzo, i guadagni maggiori vanno a Nordea (+3,8%)Kbc (+3,6%) e Caixa (+3,7%). Molto bene le auto, in particolare Renault (+4,2%) e Volkswagen (+3,7%).

Rispondi

LIVE OFFLINE
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: