ECONOMIA: BORSA MILANO

Accelera a metà pomeriggio Piazza Affari (+2,3%), tra le migliori in Europa. In cima al listino principale c’è l’industria, co Leonardo (+3,9%), Pirelli (+3,8%), Stm (+3,8%) fra i semiconduttori, insieme a Stellantis (+3,3%) per le auto, mentre il ceo, Carlos Tavares, ha parlato di una crisi dei semiconduttori che proseguirà anche nel 2022, in un webinar dell’Apa. Prosegue bene Mediobanca (+3,2%) il giorno dopo la notizia di un rafforzamento della quota di Caltagirone. Guadagna Generali (+2%). Sugli scudi Mps (+5,5%), sull’ipotesi di un’accelerazione nel processo di privatizzazione e guadagnano tutte le banche, da Unicredit (+3,2%) a Intesa (+2,6%) e Banco Bpm (+2,5%). Meno convinti alcuni petroliferi, come Saipem (+0,5%), meglio Tenaris nell’impiantistica (+1,4%), mentre va più forte Eni (+2,4%), col greggio che va sempre più veloce in salita (+3,2%) a 69,3 dollari al barile. Meno convinte alcune utility, come Snam (+0,4%) e Italgas (+0,4%). 

Rispondi

LIVE OFFLINE
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: