ECONOMIA: AUTONOMI E PROFESSIONI

Via alle domande per l’esonero (parziale) dei contributi per i lavoratori autonomi che, lo scorso anno, hanno subito l’erosione del giro d’affari a causa del Covid-19. Con il 25 agosto scatta la possibilità per gli iscritti alle diverse gestioni previdenziali dell’Inps di presentare (telematicamente) la domanda per ottenere uno sgravio sui versamenti dovuti nel 2021. L’aiuto statale si concretizza in uno sconto che può arrivare fino ad un massimo di 3.000 euro. Sul sito dell’Istituto pubblico gli associati interessati dall’intervento (in primis vi sono gli autonomi assicurati alla gestione separata, a seguire, tra gli altri, i commercianti, gli artigiani, gli operatori sanitari, i coloni, i mezzadri ed i coltivatori diretti, ndr) troveranno i modelli con i quali inoltrare, fino al 30 settembre, l’istanza di esonero.

Rispondi

LIVE OFFLINE
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: