ECONOMIA: BENZINA

Il calo dei prodotti petroliferi a livello internazionale dà un po’ di respiro agli automobilisti che vanno a fare il pieno, pur rimanendo i prezzi di benzina e diesel su livelli assai elevati. Stando all’ultima rilevazione di Quotidiano energia, sulla base dei dati che i gestori hanno comunicato all’Osservaprezzi del Mise nella mattina di ieri, 13 luglio, sono arrivati nuovi movimenti al ribasso sui prezzi raccomandati sia per la verde che per il gasolio.

A intervenire oggi Tamoil e Q8 che tagliano di 2 centesimi entrambi i carburanti. I prezzi praticati sul territorio di benzina e diesel cominciano a mostrare gli effetti dei movimenti degli ultimi giorni, risultando in diminuzione sia nella modalità self che servito. In controtendenza il metano auto che invece registra un aumento del prezzo medio.

Nel dettaglio, in base all’elaborazione di Quotidiano Energia, il prezzo medio nazionale praticato della benzina in modalità self è 2,013 euro/litro (2,017 il valore precedente), con i diversi marchi compresi tra 1,998 e 2,022 euro/litro (no logo 2,009). Il prezzo medio praticato del diesel self è 1,968 euro/litro (1,973 il dato precedente), con le compagnie tra 1,961 e 1,977 euro/litro (no logo 1,967).

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: