ECONOMIA: BORSA

Le Borse europee partono in rosso, poi risalgono nel corso della seduta. A Piazza Affari fa eccezione alla generalizzata incertezza Tim, che scatta sull’accelerazione del governo per il progetto Minerva che prevede l’Opa della Cdp per realizzare la rete unica. L’Asia ha recuperato quel che si era visto sui mercati occidentali venerdì, ovvero un’iniezione di fiducia legata alle speranza per un atteggiamento meno duro da parte della Cina sul contenimento del Covid e quindi su una maggiore libertà per le attività economiche. Restrizioni che, ad esempio, Apple ha appena posto alla base dei ritardi nel ritmo di produzione dell’impianto Foxconn di Zhengzhou, che stanno rallentando l’assemblaggio dell’iPhone 14. I future su Wall Street sono più incerti di quel che si è visto in Oriente questa mattina, con le elezioni di midterm che affacciano ombre d’incertezza sui mercati. Anche il petrolio, debole, dimostra che l’incertezza resta elevata e che le parole giunte dalle autorità di Pechino nel fine settimana (è stata ribadita la linea della fermezza nell’approccio anti-Covid) sono state ancora in grado di frenare gli entusiasmi su una improvvisa riapertura della seconda economia mondiale. Su tutto, poi, permane l’incertezza per le scelte della Fed sui tassi: osservati speciali, da questo punto di vista, i dati di giovedì sui prezzi Usa.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: