ECONOMIA: CRISI AGRICOLA

Coltivare anche i campi a riposo e sbloccare le riserve di crisi della Pac, lapolitica agricola europea, 500 milioni di euro, per far fronte alla grave crisi innescata dalla guerra, che ha ridotto fortemente le forniture di materie prime indispensabili, dal grano al mais agli oli vegetali e ai fertilizzanti. Le conseguenze dello stop dell’export russo e ucraino, e del blocco delle vie di trasporto, a cominciare dal porto di Odessa, hanno però un impatto talmente grave sulla filiera agroalimentare che le misure che lunedì saranno sul tavolo dei ministri dell’Agricoltura dei paesi Ue potrebbero non essere sufficienti a sostenere adeguatamente la filiera dell’agroalimentare, fortemente provata anche dal caro energia.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: