ECONOMIA: REVOULT SULLE TRACCE DI BOOKING

Dai pagamenti digitali alle prenotazioni alberghiere. Dopo il lancio nel Regno Unito, Revolut debutta nel settore del booking lanciando Soggiorni. Il nuovo strumento a disposizione dei clienti che permette di effettuare prenotazioni direttamente dalla app, a fronte delle quali avranno anche la possibilità di ricevere fino a un massimo del 10% di cashback istantaneo delle spese sostenute. Soggiorni partirà offrendo il servizio di prenotazioni alberghiere, da B&B a hotel di lusso, ma l’obiettivo – spiega la società – è quello di “aggiungere nuovi e utili prodotti correlati ai viaggi (voli, noleggio auto, esperienze)”.

“Nel 2019, l’ultimo anno in cui si è potuto viaggiare liberamente, gli utenti Revolut in Italia hanno speso in media, a persona, 355€ per l’alloggio e 356€ per i voli, utilizzando la propria carta Revolut e le sue innovative funzionalità.  Soggiorni consente agli utenti di prenotare un alloggio utilizzando lo stesso strumento che usano per gestire le proprie finanze”, spiega l’azienda in un comunicato.

“Mentre il mondo inizia con cautela ad aprirsi, sappiamo che in tanti cercano disperatamente di viaggiare ogni volta che possono, che sia Palermo o Maiorca. Abbiamo creato Soggiorni per consentire alle persone di trovare e prenotare facilmente la vacanza perfetta nella loro destinazione ideale”, ha commentato Marsel Nikaj, Head of Savings and Lifestyle in Revolut. “Dopo 18 mesi di infinite restrizioni e blocchi, vogliamo permettere alle persone di ottenere di più dal proprio denaro. Revolut sta diventando l’app ideale per i viaggi, proprio perché è in grado di offrire di più”,ha aggiunto.

Rispondi

LIVE OFFLINE
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: