F1: BOTTAS IL PIU’ VELOCE A SPA

Pioggia, freddo e lampi di sole. Nella nebbia umida che si alza dalla foresta delle Ardenne, l’autunno belga non confonde lo scenario di riapertura della F1 dopo la pausa estiva con quasi tutte le auto che hanno montato la terza e ultima unità di motore a disposizione per la stagione: Valtteri Bottas il più veloce (in 1’45″199) con la Mercedes nelle prime libere di Spa. A poco più di un decimo dal finlandese, la Red Bull di Max Verstappen che chiude guardato da molto lontano dal suo rivale e adesso leader del campionato, Lewis Hamilton che è infatti 18°. Ma è una piazza che non deve ingannare, visto che il britannico si è dedicato a un lavoro diverso per tutta la sessione e quando ha deciso di concentrarsi sul giro secco, è stato ostacolato dalla Williams di Nicholas Lathifi che procedeva lenta e ingombrante alla bus stop. Lewis ha frenato per evitarlo e rimandato al pomeriggio l’attacco alla cima.

Pierre Gasly invece è tornato fresco e veloce subito, mettendo la sua Alpha Tauri terza a mezzo secondo dalla Freccia e davanti alle Ferrari: quella di Charles Leclerc è quarta a 619 millesimi da Bottas mentre il suo compagno, Carlos Sainz, lo segue 5° a un soffio. Buon segnale dalle rosse (anche loro col motore nuovo) su una pista che almeno sulla carta non dovrebbe essere a loro favore ma, come ha detto alla vigilia il monegasco, “non possiamo escludere sorprese visto che quast’anno ce ne sono già state e di buone”.

Di fatto i red boys si tengono intanto dietro la Red Bull di Sergio Perez e l’Aston Martin di Sebastian Vettel, oltre che la vera sfidante per il 3° posto in campionato, cioè la McLaren di Lando Norris, 8° a mezzo secondo dalle macchine di Maranello, mentre quella di Daniel Ricciardo è ancora più lontana (12^). Ma le arancioni ci hanno abituati a non dare tropo peso ai loro venerdì, il meglio lo tirano fuori con l’avanzare delle sessioni. Nella top ten ci sono le due Alpine, quella del francese vincitore dell’ultimo gp in Ungheria, Esteban Ocon, davanti a quella di un appena rinnovato Fernando Alonso che ha firmato per rimanere anche nel 2022.

Rispondi

LIVE OFFLINE
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: