Henry Cavill potrebbe non aver rinnovato il suo accordo per il sequel di Superman

Un nulla di fatto per il nuovo corso della DC? Pare che, secondo le indiscrezioni, non ci sarebbe all’orizzonte un ritorno di Henry Cavill nel ruolo di Superman

Tempi duri per i vertici della DC. Con l’arrivo di James Gunn e Peter Safran alla direzione della DC Studios, si sta cercando di capire come poter riorganizzare l’assetto dei film e come, soprattutto, trovare il modo di mettere su un sub-universo sulla falsariga della Marvel. La situazione, però, è più complicata del previsto. Alla notizia in merito al sequel de L’uomo d’Acciaio, in cui sarebbe stato coinvolto il bel Henry Cavill, in rete spuntano altri rumor per nulla incoraggianti in merito al nuovo corso della DC al cinema. Infatti, secondo alcune fonti non del tutto confermate, pare che il film su Superman non è detto che alla fine sia realizzato come non è detto che Henry Cavill abbia firmato il contratto.

Niente sequel per l’Uomo d’acciaio?

È il magazine americano di The Wrap che fa trapelare l’informazione rivelando che, nonostante gli entusiasmi, non c’è ancora nulla di certo sul film dedicato al figlio di Krypton. La fonte ammette che non è stato ancora trovato né un regista né tantomeno è stato trovato uno sceneggiatore, e aggiunge che non ci sarebbe nessun accordo firmato per la partecipazione di Henry Cavill. Oltre a questo, i due nuovi capi della DC sono occupati a pianificare il nuovo assetto del franchise e quindi al momento non c’è una conferma o smentita sui progetti che sono in ballo. Tutto questo andrebbe a smontare le notizie (e la felicità) delle scorse settimane che raccontavano una situazione ben diversa nel mondo della DC.

Quindi, sulla questione ci sono ancora troppi punti oscuri. Le indiscrezioni non hanno trovato conferma da fonti ufficiali ma, di certo, c’è un po’ di preoccupazione. Henry Cavill è apparso nel finale di Black Adam nei panni di Superman ma questo non implicherebbe niente altro in merito al suo coinvolgimento nel franchise. Tanto rumore per nulla? Tutto può essere quando si parla della DC. Eppure, l’attore pare che avrebbe lasciato The Witcher – serie di Netflix – poco prima della stagione 4 proprio in vista del suo ritorno a pieno titolo nelle vesti di Clark Kent. Non resta che attendere ulteriori risvolti su quanto accaduto e sperare di poter sciogliere quanto prima il nodo alla matassa. Certo, al momento i fan del mondo DC non possono di certo dormire tranquilli.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: