IL CALDO E LA VITA ALL’ARIA APERTA POTREBBERO EVITARE IL CONTAGIO


“Il caldo e la vita all’aria aperta potrebbero limitare il contagio“. Lo ha sottolineato Sylvie Briand, direttore del dipartimento per la gestione dei rischi infettivi dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), ospite di ‘RaiNews24′. “E’ necessaria anche nella fase 2 grande attenzione e molta prudenzaperché il virus è ancora tra di noi. Soprattutto ai focolai epidemici in circostanze particolari, penso alle persone a rischio come gli anziani o a chi ha più patologie. Occorre tutelare questi soggetti con un monitoraggio stretto del tasso di contagi e una sorveglianza particolare”

Rispondi

LIVE OFFLINE
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: