Jamie Foxx ha un’idea per una nuova versione di Misery 

Jamie Foxx racconta in un’intervista di aver scritto una nuova versione di Misery di Stephen King, ispirato da qualcosa che gli è successo.

Questa non ce l’aspettavamo ma ci sembra un’idea interessante. Jamie Foxx è un attore che in vita sua ha attraversato tutti i generi, dal biografico al cinecomic, dalla commedia al western e al musical. Insomma, quasi tutti tranne l’horror. Ma in un’intervista a Men’s Health, l’attore premio Oscar per Collateral, che è anche sceneggiatore, ha rivelato di aver riscritto una celeberrima storia di Stephen King:

“È l’occasione a mettermi in moto. Un’idea fantastica, poi vado a dormire, mi sveglio e quella roba me la sono sognata. Così ho scritto l’Ocean’s Eleven nero o ho riscritto Misery”.

Nessuno dei due progetti citati da Foxx è stato realizzato, ma per quanto riguarda Misery, ha precisato di aver avuto l’idea di una nuova versione dopo aver trascorso una serata con una coppia. Dopo esser stato inizialmente conquistato dalla loro ammirazione nei suoi confronti, a un certo punto, racconta, “le cose hanno preso una piega bizzarra”.

Purtroppo per noi l’intervistatore non ha chiesto delucidazioni e non ne sappiamo di più, ma indubbiamente il romanzo del 1987 di Stephen King, che vede uno scrittore vittima di un incidente, finire prigioniero della sua sadica fan numero 1, che esige un nuovo libro col suo personaggio preferito (ruolo che ha fruttato l’Oscar nel 1991 a Kathy Bates nel film Misery non deve morire con James Caan), potrebbe essere adattato ai giorni nostri. Sarebbe davvero interessante vedere cosa ne farebbe uno come Jamie Foxx, cui non mancano cervello né talento.

Rispondi

LIVE OFFLINE
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: