Junior Cally blocca l’uscita del disco: «La mia priorità è stare bene»

«Non so se è mai successo che un disco già pronto, già stampato e con le copie già autografate poi non esca. Mi pare un po’ di mollare la mia sposa sull’altare, ma non posso fare altrimenti»

Solo qualche settimana fa il rapper Junior Cally aveva annunciato di essere entrato in rehab, per prendersi cura di se stesso e tornare in tempo per pubblicare il nuovo disco, Un passo prima, di cui è stata annunciata cover e di cui è stato pubblicato il primo singolo, Come Monet.

Ora però Cally è tornato su Instagram per dire che il disco non uscirà: «Non so se è mai successo che un disco già pronto, già stampato e con le copie già autografate poi non esca. Mi pare un po’ di mollare la mia sposa sull’altare, ma non posso fare altrimenti. La mia priorità, ora, è stare bene e spero che possiate capirmi».

Il suo messaggio completo:

«So che sarà difficile da capire, ma proprio non ci riesco a fingere né con voi e né con la musica. Ho lottato e sto lottando così tanto per me stesso, per stare bene, che non voglio e non posso rovinare tutto ora. Sto provando a non autosabotarmi come al solito.
Senza troppi giri di parole: questo disco non uscirà. Non so se è mai successo che un disco già pronto, già stampato e con le copie già autografate poi non esca. Mi pare un po’ di mollare la mia sposa sull’altare, ma non posso fare altrimenti. La mia priorità, ora, è stare bene e spero che possiate capirmi.

Questo disco l’ho scritto prima di intraprendere il percorso di rehab che mi ha cambiato profondamente. Questo disco aveva due facce: il buio e la luce. Ma la meditazione mi ha stravolto la vita, mi ha attraversato completamente. È stato un viaggio incredibile che mi ha reso un altro, un viaggio incredibile dentro me stesso. O forse mi ha “solo” fatto scoprire il mio vero io, senza maschere. E ora questo album non mi rappresenta più. Durante l’ultimo mese passato in isolamento ho scritto un diario di oltre 200 pagine e voglio che anche questa parte entri a far parte del disco più importante della mia vita. Voglio raccontarvi tutto. Voglio raccontarvi di quanto è stato bello toccare il fondo prima di risalire.

Viviamo sempre a mille all’ora, tutti. E tutti hanno sempre fretta di uscire con un nuovo post o un nuovo progetto per paura di essere dimenticati, per paura di sprofondare nel vuoto. Io questa paura non la vivo più. La musica vincerà sempre, sopra ogni logica di mercato, e io voglio darvi il massimo senza paura. Il buio fa paura, ma io vengo proprio da lì e finalmente non mi fa più paura».

Rispondi

LIVE OFFLINE
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: