LA MELONI PRENDE QUOTA NEI SONDAGGI

Gradimento alto e stabile per il nuovo Governo e per il presidente del Consiglio Mario Draghi nella rilevazione condotta da Ipsos per il Corriere della Sera. La stabilità dei giudizi, spiega Nando Pagnoncelli, “testimonia l’apertura di credito che gli italiani esprimono nei confronti del nuovo esecutivo e le grandi aspettative suscitate sui tre fronti: emergenza sanitaria, situazione economica, riforme. Ma non si tratta di una sorta di cambiale in bianco. Molto dipenderà dai risultati che il governo riuscirà a ottenere e dall’immagine di coesione che riuscirà a dare”.

Significativi i movimenti sul fronte dei partiti. Soprattutto per la crescita sempre più imponente di Fratelli d’Italia. Il partito di Giorgia Meloni, all’opposizione del Governo Draghi, fa segnare una crescita di 2,2 punti percentuali attestandosi al 17,2% e scavalcando il M5S che con il 15,4% arretra di 0,9%, come pure il Pd che si mantiene al secondo posto con il 19%. Lega primo partito stabile al 23%, Forza Italia con il 7,6% arretra del 2,6%, seguita da Italia Viva con il 2,9% (+0,5%), Azione e +Europa appaiati al 2,3%. Dopo la decisione di Sinistra italiana di non sostenere il governo Draghi, testate separatamente le due anime di LeU: Sinistra italiana è all’1,9% e Articolo 1 all’1,7%. Nel complesso i tre principali partiti del centrodestra raggiungono il 47,8% dei consensi, mentre il centrosinistra (escludendo Si) è al 29,8%.

Tra i politici, Speranza si conferma al primo posto con un gradimento pari a 40, in aumento di 2 punti per il ruolo di ministro della Salute. A seguire Giorgia Meloni (indice 38), in aumento di 3 punti, come pure Salvini (32), quindi Zingaretti (30, in aumento di 1).

Rispondi

LIVE OFFLINE
track image
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: